Rimani aggiornato via mail
invia
cerca
facebook rss effettua una donazione
Privacy Policy
Minori e famiglie
minori e famiglie
Collaboriamo con enti pubblici alla gestione di servizi volti a prevenire e contenere il disagio e a promuovere il benessere e la socializzazione dei bambini, dei ragazzi.

Valorizziamo la condivisione e la partecipazione delle famiglie e l’interazione con le risorse del territorio per sviluppare processi educativi integrati.

Utilizziamo una metodologia pedagogica flessibile, preceduta sempre da una fase di osservazione mirata dalla quale emergono obiettivi generali, obiettivi specifici, attività, indici di valutazione, strumenti di verifica, organizzazione del lavoro.

Le azioni educative e animative sono orientate ad attivare e sviluppare abilità e capacità che rafforzino le opportunità di una crescita consapevole, caratterizzate da autonomia, spirito critico, interesse alla relazione con gli altri.

Gli interventi educativi si concretizzano in una presa in carico complessa in quanto ricca di soggetti che partecipano al progetto con ruoli e competenze differenti.
 
Linea minori e famiglie - le sue peculiarità

COMPETENZA SPECIALISTICA
- Gli educatori partecipano a momenti di riflessione e confronto finalizzati a qualificare sensibilità e metodologie educative. 
Condividono approfondimenti:
  - formazione su sindromi specifiche
  - supervisione pedagogica 
  - supervisione psicologica.

COINVOLGIMENTO DI TUTTI I COMPONENTI DELLA FAMIGLIA
- L’attenzione è rivolta a creare un’alleanza coi genitori, una condivisione degli obiettivi e dei risultati raggiunti. L’intervento propone un percorso di crescita, non solo di un soggetto, ma dell’intero contesto in cui il minore si trova.

LAVORO NEL TERRITORIO - Tessere una rete di collegamento tra le famiglie e il proprio territorio significa costruire uno spazio di crescita e di promozione delle autonomie, ponendo attenzione al tema del tempo libero. Si tratta di servizi e azioni che nascono dai bisogni di comunità dei genitori e dei bambini.

COSTRUZIONE E VALORIZZAZIONE DEL LAVORO DI RETE
- L’educatore entra in relazione con più contesti e ruoli  promuovendo l'integrazione delle diverse agenzie educative.
Collaborazione, confronto, interazione sono necessari per sviluppare gli obiettivi comuni e le strategie migliori per elaborare interventi educativi volti alla persona e alla famiglia nella sua interezza.