Assistenza domiciliare minori a Tradate

leva civica regionale
Cinque posti disponibili per la Leva Civica
24 Luglio 2018
buone vacanze
Uffici chiusi a Ferragosto
6 Agosto 2018
Mostra tutto

Assistenza domiciliare minori a Tradate

lavorare con i minori

Grazie a una convenzione appena firmata le famiglie della zona di Tradate che hanno necessità di ricevere assistenza domiciliare socio-educativa per bambini o per persone con disabilità, hanno ora la possibilità di avere un supporto.

I servizi di ADM/ADH Assistenza domiciliare socioeducativa per minori e disabili,  sono pratiche educative importanti per intervenire in situazioni di disagio, disabilità, rischio e svantaggio rivolti a bambini, adolescenti e persone con disabilità psico-fisica.
Si tratta di servizi educativi che si svolgono presso il domicilio e sul territorio, sfruttandone le differenti opportunità, con l’obiettivo di definire un progetto educativo individualizzato basato sulle peculiarità ed esigenze dei destinatari.

L’educatore si pone come punto di riferimento per il minore/disabile e la famiglia e si interfaccia con i diversi soggetti della rete, come i Servizi Sociali, gli specialisti,  l’Unità Operativa di Neuropsichiatria per l’Infanzia-Adolescenza, gli insegnanti, favorendo il confronto e la collaborazione.

COME  SI ACCEDE?

Attualmente gli operatori di Koinè sono accreditati a lavorare a Castelseprio, Castiglione Olona, Gornate, Lonate Ceppino, Tradate, Vedano Olona, Venegono Inferiore, Venegono Superiore.
Le famiglie che hanno necessità del servizio possono quindi rivolgersi all’assistente sociale del proprio Comune come elencato nel sito del Distretto di Tradate .

COME FUNZIONA?

Il servizio prevede che un educatore affianchi il minore/disabile per un numero variabile di ore la settimana, concordate con l’assistente sociale e con la famiglia sulla base della specificità del progetto. 

ESEMPI DI ATTIVITA’ PROPOSTE:

  •  sviluppo e/o mantenimento delle autonomie attraverso la conoscenza e l’uso dei servizi del territorio, lo spostamento con i mezzi pubblici, l’uso dell’orologio, l’uso del telefono e di strumenti informatici, l’impiego in sicurezza dei social media, la gestione del denaro, la cura di sé e degli spazi personali;
  • autostima e competenze socioaffettive attraverso la ricerca-scoperta-potenziamento degli interessi personali, la risoluzione di problemi, i giochi per l’aumento della consapevolezza e accettazione di sé, la gestione dello stress;
  • relazioni con i pari  con uscite sul territorio, giochi in gruppo, sostegno e mediazione rispetto a momenti di rifiuto/chiusura e a situazioni conflittuali;
  • apprendimenti e motivazione scolastica: aiuto nei compiti a casa, uso di schede didattiche e di rinforzi, sviluppo di un metodo di studio che si allinei con le caratteristiche e attitudini del minore;
  • sostegno alla genitorialità con attività di mediazione tra minore e famiglia come la traduzione di messaggi e individuazione di regole comportamentali e relazionali condivise;
  • integrazione nel contesto sociale tramite la mappatura del territorio e l’uso delle risorse per favorire la socializzazione del minore e l’integrazione del nucleo familiare nella comunità.
  • Educazione alle Life Skills – attività in gruppo: percorsi educativi per adolescenti (13-16 anni) costruiti per stimolare la crescita individuale e socio-affettiva attraverso lo scambio e la cooperazione con i pari per lo sviluppo del senso critico, della capacità di prendere una decisione e della consapevolezza di sé;
  • Laboratorio sulle Emozioni – attività in gruppo: percorsi educativi per aiutare i bambini (6/10 anni) a prendere consapevolezza delle emozioni, ad esprimerle e a riconoscere gli stati emotivi negli altri;
  • Gruppo genitori: percorso rivolto ai genitori del territorio e basato principalmente sulle dinamiche del mutuo-aiuto e della messa in condivisione di esperienze, fatiche, ma anche risorse dei genitori in relazione alle condotte dei figli;
  • Gruppi ADH extra scuola: servizio educativo rivolto a minori con disabilità, per facilitarne l’integrazione sociale.