Tra Color Run e ping pong la festa dello Sport a Inzago

nonni e bambini
Insieme nonni e bambini dell’asilo Golgi-Redaelli
21 giugno 2018
bambini e asinelli
In gita tra asinelli e spaventapasseri
2 luglio 2018
Mostra tutto

Tra Color Run e ping pong la festa dello Sport a Inzago

color run a Inzago 2018

Tra color run, ping pong e giochi per i più grandi e psicomotricità e angoli morbidi per i piccolissimi sabato 9 Giugno a Inzago si è tenuta la Festa dello sport con moltissimi stand di associazioni, attività ed eventi, a cui anche Koiné ha dato il suo contributo.

All’Asilo Nido Ghirigori, in collaborazione con gli altri organizzatori e l’Assessore comunale ai Servizi Sociali Sabrina Cagnardi, abbiamo allestito una spazio nursery dove i bambini 0-3 anni e i loro genitori hanno trovato un luogo adatto per l’allattamento, un angolo morbido per i piccolissimi ma anche un angolo psicomotricità e percorsi da fare con il triciclo. Nel pomeriggio è stata organizzata una merenda fresca e sana a base di frutta di stagione.

Mentre i piccoli si divertivano e si sperimentavano con il movimento i ragazzi più grandi, che durante l’anno vengono affiancati da educatori a scuola e a casa in base alle esigenze, si sono dati un gran da fare: alla cassa del punto ristoro, liberando i tavoli sotto il tendone del pranzo allestito in oratorio e non ultimo partecipando alle varie attività come il torneo di ping pong e la color run.

Tra i ragazzi che hanno partecipato lasciamo la parola ad uno dei protagonisti indiscussi della giornata, Matteo, che ha partecipato alla color run e anche a Colororatorio (nella foto). A Matteo abbiamo fatto alcune domande tra cui come è stata questa esperienza: ‘Allora questa color run semplicemente come sapete dal nome color in inglese vuol dire colore e run, vabbè lo sapete, vuol dire corsa. Era una corsa colorata che poi non era proprio una corsa ma più una camminata dove le persone dell’oratorio e i ragazzi, passavano in gruppo e noi che eravamo … gli spruzzatori,  dovevamo dipingere e spruzzarli con la polvere colorata. La polvere si può trovare anche in edicola ma noi siamo dei  commercianti  molto grandi e l’abbiamo ordinata su Internet”.

Ma di che colore erano le polverine? I colori erano viola, rosa, arancione,  verde fluorescente ah e anche blu. Li abbiamo messi, avete presente i tubetti della maionese e del ketchup americani , ecco in tubetti così, poi quando avevamo fretta perché tornava il gruppo abbiamo usato anche delle brocche e dei bicchieri. Io nell’ultima colorata ero il più “armato”, avevo molte scorte”.

Esatto raccontiamo l’ultima colorata…”Si certo: l’ultima colorata è stata la più intensa e la più pericolosa perché io avevo molte scorte e spruzzavo a caso. A volte finivano anche negli occhi e nelle bocche della polvere colorata sapendo però che tanto non faceva male perché è tutta naturale”

Ti sei divertito? Moltissimo è stata una cosa emozionante, da provare perché non tutti ne hanno la possibilità. La consiglio con molto entusiasmo alle persone perché è un’esperienza veramente balla. Noi abbiamo fatto una cosa più tranquilla, più soft rispetto a quelle di Monza o Milano, ma sempre molto divertente ed entusiastica, dove tutti ridevano. Si mi sono divertito” ha concluso Matteo.

Insomma è stata una giornata all’insegna dello sport, del divertimento della collaborazione e un ringraziamento da parte di Koinè va all’amministrazione comunale di Inzago per aver voluto e realizzato una giornata a tutto sport.

angolo morbido per i piccolissimi

angolo morbido e psicomotricità

Torneo di ping pong

Torneo di ping pong