In un’ottica di innovazione digitale e per venire incontro ai bisogni dei cittadini Koinè partecipa attivamente alle piattaforme digitali per mettere a disposizione servizi per i cittadini, in modo sempre più semplice e vicino alle loro necessità.

La prima esperienza è stata quella di Tradate Welfare,  l’innovativa piattaforma online lanciata a Tradate (VA) nell’ottobre 2019, frutto di una articolata esperienza di co-progettazione tra il Piano di Zona, 12 cooperative sociali accreditate, tra cui Koinè e CGM.

Guardare oltre, aprire nuovi orizzonti. Alimentare una visione di imprenditoria sociale generativa di innovazione sostenibile, promotrice di elementi di coesione e di consolidamento della democrazia. Immaginare un futuro di alleanze, esperienze di vicinanza e confronto tra cooperative per testimoniare con vitalità il valore sociale di cui siamo portatori e che si fonda sulle dimensioni di incontro, cura, dialogo, relazione, ricerca, azione. Queste premesse ci hanno portato ad aderire a “Tradate Welfare”, esperienza pionieristica di accesso ad un nuovo welfare pubblico, territoriale aziendale. Frutto di una articolata esperienza di co-progettazione tra il Piano di Zona, 12 cooperative accreditate e CGM, il progetto ha voluto ricercare e sperimentare un nuovo meccanismo che consentisse alle cooperative sociali del territorio di mettere a disposizione dei cittadini le competenze sviluppate nel corso degli anni per offrire ad una ampia platea una serie di servizi di qualità rispondenti ai reali bisogni.

E’ nata così una piattaforma rivolta a cittadini che, se fruitori di voucher di spesa sociale possono scegliere la cooperativa alla quale affidarsi, ma altrettanto possono trovare un’articolata offerta di servizi a pagamento dedicati a sé e alla propria famiglia come sostegno psicologico, supporto educativo a domicilio per bambini e ragazzi, assistenza anziani e disabili, campus estivi, attività culturali e per il tempo libero. Questa attività sono offerte a livello locale dalle 12 cooperative accreditate ma anche a livello nazionale attraverso le cooperative aderenti alla rete CGM.