L’orientamento scolastico 2.0 con l’esacape room

Passi piccoli: investire sul futuro dei bambini oggi, per le comunità di domani
29 Settembre 2021
Formazione docenti Regio Insubrica sulla biodiversità come risorsa per un futuro sostenibile
11 Ottobre 2021
Mostra tutto

L’orientamento scolastico 2.0 con l’esacape room

orientamento 2.0

La scelta della scuola superiore diventa un percorso di orientamento 2.0 rivolto alle classi di seconda e terza media, grazie a Koinè cooperativa sociale. Alla luce dell’emergenza Covid19 l’orientamento scolastico è stato ripensato in maniera creativa unendo in modo originale videogame ed escape room per coinvolgere online studenti di seconda e terza media nel percorso di orientamento alla scelta dell’indirizzo scolastico. Testando le proprie abilità nel cercare tesori, sconfiggere mostri e orientarsi in un ambiente ostile i ragazzi diventano consapevoli delle proprie capacità attraverso l’“imparare facendo”, comprendendo l’importanza della collaborazione con gli altri, vista come una possibilità di crescita interiore e di sviluppo personale.

L’orientamento 2.0 si svolge su una piattaforma online interamente ideata da Koinè cooperativa sociale grazie all’esperienza trentennale nell’educazione ai ragazzi, con il supporto di Smoking Mirror che si è occupato della realizzazione e della messa online di questo originale strumento.

“In una fase di disorientamento come questo più che mai i ragazzi e le ragazze hanno bisogno di un contesto con dei professionisti per pensare una scelta ed essere capaci di futuro ” dichiara Simona Chiesa coordinatrice del progetto per Koinè cooperativa sociale.


La scelta della scuola secondaria di secondo grado è un momento evolutivo fondamentale e un’occasione importante di confronto e riflessione sul tema delle attitudini, delle competenze, dei desideri e degli interessi delle ragazze e dei ragazzi. Lavorare sulla capacità di orientarsi vuol dire imparare a gestire il passaggio da un ordine di scuola ad un altro, ma è anche una opportunità per acquisire e consolidare abilità di scelta e decisione che rimangano come patrimonio permanente nel percorso di crescita dei ragazzi. Con orientamento 2.0 proponiamo una serie di incontri per guidare le ragazze e i ragazzi nell’esplorazione delle risorse personali e nell’acquisizione di abilità, le cosiddette “Life Skill”, in grado di promuovere consapevolezza, capacità decisionali, pensiero creativo e critico.

È importante che i ragazzi si sentano realmente protagonisti attivi del percorso: gli adulti che li affiancheranno non saranno gli “esperti” che dall’esterno danno un responso preconfezionato e immodificabile su quale scuola sia meglio scegliere, ma piuttosto saranno le guide che mostrano strumenti per attivare un pensiero su di sé, in modo aperto e dinamico. La dimensione di gruppo assume in questo senso un grande valore su più versanti: dal punto di vista cognitivo si mettono in campo abilità di attenzione, problem solving, decision making, creatività e pensiero divergente; nell’ambito relazionale ci si confronta con le possibilità di cooperazione, mediazione, gestione del conflitto, ascolto reciproco e condivisione di punti di vista e opinioni. Infine, ma non meno importante, il gruppo offre un’importante esperienza di rispecchiamento e cassa di risonanza emotiva che permette di approfondire la conoscenza di sé e degli altri (consapevolezza emotiva, empatia).

“Una bellissima esperienza” “Ci avete aiutato tanto, almeno me!” “Molto interessante, Michele era entusiasta dei vostri incontri” “I colleghi sono stati contenti del lavoro che avete svolto: tutti hanno commentato positivamente il progetto” sono alcuni dei commenti da parte degli studenti, dei genitori e dei docenti delle classi che per prime hanno fatto questa esperienza nell’anno scolastico 2020/2021.

Finalità e obiettivi

 L’obiettivo è quello di prevenire la dispersione e l’abbandono scolastico degli adolescenti sviluppando, da parte del singolo ragazzo/a, la curiosità per poter approfondire le tematiche riguardante le abilità personali e come riuscire a riconoscerle, al fine di poterle sviluppare. L’input inviato dai singoli incontri e dagli strumenti utilizzati serve a far capire l’importanza che riveste la scelta per il proprio futuro sotto un’ottica di riconoscimento di sé stessi ma a fronte di un lavoro condiviso con gli altri.

Il progetto prevede un percorso più lungo e diluito nel tempo, in cui in una prima parte (mesi di marzo – aprile – maggio) ci si soffermerà maggiormente sulle proprie abilità e su come riconoscerle. In una seconda parte (mesi di ottobre – novembre – dicembre) ci si soffermerà sulla scelta, l’aspetto emotivo che l’accompagna e la capacità di riuscire a capire come superare gli ostacoli che ci si pongono davanti.

Ogni ragazzo come singola persona deve essere in grado di riconoscere e sviluppare appieno la propria personalità in tutte le direzioni per riuscire ad agire in maniera matura e responsabile sulle scelte della vita, deve riuscire a avere una visione più chiara ed approfondita della realtà sociale entro la quale vive; infine deve essere in grado, dal punto di vista dello sviluppo fisico, psichico, intellettuale di conquistare la propria identità di fronte agli altri, rivendicando il proprio ruolo all’interno della realtà sociale, culturale e professionale in base alle scelte fatte

In vista di ciò che si è appena detto, il progetto si propone i seguenti obiettivi generali:

  • Incrementare nei ragazzi la consapevolezza del proprio valore in quanto persona.
  • Orientare a “come” i ragazzi devono costruire e sviluppare sé stessi come parte integrante della società volta alla crescita personale e altrui.
  • Aumentare la partecipazione attiva dei ragazzi attraverso attività esperienziali.
  • Offrire occasioni di confronto e autocritica affinché il percorso di orientamento sia fatto in un contesto naturale.
  • Stimolare la capacità di adattabilità alle situazioni, sfruttando il proprio potenziale e adoperandolo per le scelte future.
  • Sviluppare il problem solving e la capacità di gestire le situazioni imprevedibili, sia nell’ambito scolastico che nella vita reale

Destinatari

Alunni che frequentano la classe seconda e terza della scuola secondaria di primo grado.

Risorse

Gli incontri verranno condotti da educatori e pedagogisti esperti nella conduzione di laboratori rivolti a preadolescenti e adolescenti e specificamente formati sulle tematiche dell’orientamento scolastico. Ogni studente dovrà essere dotato di PC o smartphone. Gli incontri si svolgeranno in presenza e online a seconda di quanto concordato.

Come

Modalità remota:

  • 1 incontro preliminare con gli insegnanti di 1 ora per classe di presentazione del progetto, condivisione della strutturazione di ogni incontro e organizzazione degli incontri
  • 1 incontro con i genitori di 1 ora per classe di presentazione del progetto, condivisione della strutturazione di ogni incontro e di sensibilizzazione sulla tematica della scelta della scuola.
  • 4 incontri di un’ora e mezza-due per ogni classe (i primi 3 incontri saranno delle attività che effettueremo con i ragazzi con gli strumenti creato ad hoc per l’occasione, il quarto incontro è di restituzione del lavoro svolto con insegnanti e genitori)
  • 1 ora di equipe per classe

Informazioni

Per informazioni e prenotazioni contattare prenotazioni@koinecoopsociale.it
lun-ven 9.00-17.00
3209572736