Raddoppiati i pacchi alimentari distribuiti a Novate

lumaca
Rallentiamo insieme, spunti per coltivare la lentezza
26 Agosto 2020
Raccolta materiale didattico a Novate
31 Agosto 2020
Mostra tutto

Raddoppiati i pacchi alimentari distribuiti a Novate

consegna pacchi

Sono quasi raddoppiate le famiglie di Novate Milanese che ricevono il pacco alimentare mensile, rispetto al periodo pre lockdown, come documenta il lavoro fatto dalle volontarie e dai volontari di Associazione Piccola Fraternità  che dalla fine degli anni 90 con la sua attività vuole dare un piccolo aiuto alle persone e alle famiglie del nostro territorio in difficoltà economiche. Da maggio 2020 questo prezioso lavoro è sostenuto anche dal progetto ALIMENTIAMO LA COMUNITÀ con il contributo della Fondazione Comunitaria Nord Milano onlus con il BANDO 2020.1 SOCIALE COVID-19, organizzato da Koiné Cooperativa Sociale Onlus, Comune di Novate Milanese,  ACLI Circolo di Novate Milanese, Associazione Piccola Fraternità,  Associazione GENITORIeSCUOLA.

Erano infatti 80 all’inizio di quest’anno i nuclei di persone che ricevevano un aiuto fatto di pacchi di pasta, caffè, zucchero, legumi, latte e altri beni di prima necessità e sono saliti negli ultimi mesi a circa 150 nuclei, formati da anziani soli, coppie e famiglie fino a sei persone.

preparazione pacchi
Gli alimenti distribuiti mensilmente arrivano come donazioni in parte dal Banco Alimentare, in parte dai molti cittadini che, soprattutto nei primi tempi del lockdown hanno partecipato al ‘cesto di solidarietà’ ovvero arricchendo i cesti e i carrelli messi a disposizione dai negozi di alimentari e dai supermercati del territorio per raccogliere beni alimentari di prima necessità. Ma quanto raccolto non basta a soddisfare le necessità di così tante famiglie e l’associazione Piccola Fraternità compra quindi quanto manca utilizzando i fondi che le arrivano dalle donazioni e dal contributo del progetto #alimentiAMOlacomunità.  

Proprio in questi giorni è in corso la distribuzione dei pacchi presso la parrocchia San Carlo.
Nello spirito collaborativo che caratterizza il progetto ai genitori che hanno figli in età scolare viene proposto di segnalarsi per poter ritirare un kit didattico di libri e materiale per la scuola che le Acli con l’Associazione GENITORIeSCUOLA e il Comitato Genitori Testori stanno preparando per loro in vista dell’imminente inizio dell’anno scolastico.

Nei mesi scorsi grazie al progetto sono stati organizzati dei momenti di formazione ai volontari e agli educatori e supporto psicologico nei quartieri, questi ultimi riprenderanno a settembre. 

Tutti gli aggiornamenti del progetto sono sul sito e sulle pagine Facebook dei partner  e della rete che utilizzeranno #alimentiamolacomunità