Responsabili pedagogiche al centro dei nostri servizi educativi

La scuola al centro – Laboratori e opportunità formative a.s. 2022-23
26 Maggio 2022
festival dei talenti 2022
I vincitori del Festival dei Talenti 2022
31 Maggio 2022
Mostra tutto

Responsabili pedagogiche al centro dei nostri servizi educativi

aula magna cripta università cattolica

Con 30 anni di esperienza nell’area dei servizi alla persona, nel 2019 abbiamo deciso di interrogarci rispetto a un nostro modello di supervisione pedagogica, rivolgendoci al Centro di Ricerca sulle Relazioni Interculturali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano – che promuove il Corso di Alta Formazione “Supervisione pedagogica: culture educative, sguardi estetici, competenze complesse”. In virtù della competenza in materia e di una approfondita analisi della domanda, il Centro di ricerca, dialogando con la Cooperativa, ha proposto di effettuare un progetto di ricerca incentrato su modelli, spazi, significati e ruolo della supervisione pedagogica all’interno di Koinè.

Poste queste premesse la finalità della ricerca è stata quindi quella di sviluppare un modello interno di supervisione pedagogica che ha portato alla definizione delle linee guida di cooperativa per una supervisione pedagogica in cui il supervisore è interno all’organizzazione.

Il Seminario “Innovare il sistema di gestione dei servizi educativi: una ricerca azione per lo sviluppo di un modello di supervisione pedagogica nella cooperativa Koinè”, che si è tenuto all’Università Cattolica del Sacro Cuore lo scorso 19 maggio 2022, è stata quindi l’occasione per presentare e commentare i risultati di questo progetto di ricerca.

Durante il seminario è stato descritto il percorso che ha portato ad inserire in cooperativa la figura della responsabile pedagogica e lo strumento della supervisione pedagogica.

In un’ottica di valorizzazione delle risorse interne, di miglioramento della qualità e dell’efficacia dei propri servizi e di maggiore competitività sul mercato, dal 2017 la cooperativa ha trasformato il sistema gestionale dei propri servizi educativi e socioeducativi, portando una ridefinizione dei ruoli a diversi livelli. In particolare, ha introdotto le figure delle Responsabili Pedagogiche in ogni area con l’intenzione di potenziare il presidio strategico della dimensione pedagogica in collaborazione con le Direzioni Tecniche e i coordinatori delle équipes.

In questo quadro che comprende ambiti d’intervento differenti, servizi con caratteristiche e storie diversificate e tre aree con un livello organizzativo diverso, la cooperativa ha deciso di investire rispetto al focus pedagogico dei servizi e in particolare rispetto alla dimensione della supervisione pedagogica a livello intersettoriale per favorire la strutturazione di uno spazio in cui gli/le educatori/trici, guidati dalla responsabile pedagogica, possono sospendere l’azione per riflettere e rileggere la propria pratica professionale.