Le sfide sui social dei centri giovani, infanzia e parchi

asilo nido RCS salone
Iscrizioni asili nido 2020/21
24 Marzo 2020
neuropsicomotricità astrolabio
Attività neuropsicomotorie per bambini da fare in casa
25 Marzo 2020
Mostra tutto

Le sfide sui social dei centri giovani, infanzia e parchi

Da Cornaredo a Bussero passando per Vimodrone i centri per il protagonismo giovanile in questo periodo di chiusura forzata stanno lanciando delle sfide ai ragazzi a colpi di post su facebook e Instagram, senza dimenticare che #iorestoacasa.

VIMODRONE – #TIASPETTOFUORI

Dal Comune di Vimodrone e dal Centro protagonismo giovanile MoVi parte il progetto di coesione sociale #tiaspettofuori. Sfide, giochi, e attività da fare a casa per tutte le età per sentirsi meno soli e ritrovarsi “fuori” con una grande festa. Associazioni, volontari e cooperative sociali in prima linea per la comunità#tiaspettofuori

Mamme, papà, bambine e bambini, ragazze, ragazzi, adolescenti e giovani, tutti con un solo grande desiderio: potersi ritrovare presto e tornare a vivere la vita di sempre fatta di relazioni, carezze, strette di mano, pacche sulle spalle, feste, musica e tanta condivisione.“Ti aspetto fuori”, espressione solitamente utilizzata con accezione negativa, questa volta vuole evidenziare che la minaccia la stiamo già vivendo e lo slogan, invece, rappresenta la promessa che l’Amministrazione Comunale, in collaborazione con il terzo settore e le associazioni di volontariato, ha fatto ai suoi cittadini, attivando un progetto di coesione sociale con lo scopo di condividere questo momento di isolamento, per sentirsi meno soli e lasciarselo finalmente alle spalle con una grande festa.L’idea è quella di raccogliere e catalogare tutti i materiali prodotti in un unico museo digitale, capace di raccontare il vissuto dei giorni di quarantena nelle case dei cittadini vimodronesi. A partire da lunedì 23 Marzo giovani, adulti e bambini, saranno alle prese con challenge, gare di abilità, giochi e tantissime attività che le realtà sociali, associative e sportive di Vimodrone hanno deciso di mettere a disposizione. Unica condizione per partecipare al progetto, è raccogliere le sfide che verranno lanciate sui vari canali delle associazioni e postarli sui social con l’hashtag #tiaspettofuori.

Ad aderire con entusiamo alla proposta il Gruppo Amici per Vimodrone, Istituto Comprensivo, La Fucina, Koinè, Industria Scenica, Plesios, Non solo Mamme Gruppo Teatrale, “Nonsolomamme” Nido, Cineforum Vimodrone, la Biblioteca di Vimodrone, VimoGym e il Centro di Aggregazione Giovanile Movi, che a partire da lunedì 23 saranno impegnati grazie a professionisti e volontari pronti a coinvolgere giovani e piccini in quello che può essere considerato il promo grande esperimento di coesione sociale dal virtuale al reale. E’ giunto il momento di prenderci cura dello spirito e del cuore della nostra comunità è inevitabile che questo evento lascerà un segno indelebile in ognuno di noi. Oggi purtroppo possiamo starci vicino solo attraverso la rete e gli strumenti digitali, ma non siamo soli e con questo progetto vogliamo dimostrarlo. Abbiamo voluto lanciare un’idea di catalogare tutto quello che abbiamo passato con l’hashtag #tiaspettofuori per fare memoria di quanto l’essere umano si nutre di relazioni sociali, e allo stesso tempo offrire fin da subito una prospettiva di un evento di festa per ritualizzare la fine, ci auguriamo al più presto, di questo brutto momento. Cari vimodronesi, non vi rimane dunque che armarvi dunque di smartphone, tablet, computer e tanta voglia di stare insieme e condividere le vostre giornate in casa, ma solo all’unico grido di #tiaspettofuori – assessore Marco Albertini, Comune di Vimodrone

ti aspetto fuori famiglieA Vimodrone anche i bambini da 0 a 10 anni e le loro famiglie sono coinvolti. Ogni lunedì, mercoledì e venerdì viene proposta alle famiglie una prova che possono realizzare insieme a casa. Chi deciderà di postare una foto o un video potrà vincere dei ricchi premi messi in palio dall’Amministrazione Comunale di Vimdrone.

#CHALLANGECAG

Inoltre i centri di aggregazione giovanile CaG di Milano hanno lanciato una sfida su grande scala. Ogni giorno dal 12 marzo lanciano una sfida con una foto, un video, un’immagine, da condividere e stare vicini anche da casa. Ognuno può ogni giorno, o una volta sola, accogliere la sfida, pubblicare la foto sul proprio profilo o fare una storia taggando sempre il proprio CaG, almeno un amico e non dimenticarti l’hashtag #ChAllenGeCAG
Cosa vedi dalla finestra, il tuo film preferito, facci vedere come studi sono alcune delle sfide lanciate da moltissimi centri tra cui il CaG di Bussero Geko su Instagram.

CORNAREDO

Il centro di protagonismo giovanile di Cornaredo ha deciso invece di organizzare lo spazio compiti da remoto, mettendo in contatto i ragazzi tra loro e con gli educatori tramite le videochiamate. Gli interessati possono chiamare il tel 3917240402

Sempre a Cornaredo il Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi si sono messi ai fornelli e stanno postando su Instagram delle videoricette che si possono seguire con #RESTIAMOINSIEME

CENTRO BIODIVERSITA’ PARCOLURA #ALURAPARCOLURA

challange luraE’ partita il 23 marzo in contemporanea su Instagram e facebook la sfida lanciata dal Centro biodiversità del Parco Lura, per scoprire  i tesori nascosti accanto a noi. La challange chiedi di fotografare la Natura sul proprio balcone o nel giardino. Ogni domenica gli scatti saranno ripostati su facerbook. Il primo tema  è stato ‘la natura si sveglia’ per cogliere i segnali della primavera.