Uniti per Natura lungo il torrente Lura

elencovittime mafia
21 marzo 2021 XXVI Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti
21 Marzo 2021
padlet passi piccoli
Una bacheca piena di suggerimenti per i genitori di bambini 0-3 anni
29 Marzo 2021
Mostra tutto

Uniti per Natura lungo il torrente Lura

torrente lura

torrente lura, foto A.Monti

L’intera Valle del torrente Lura unita nella tutela e valorizzazione della sua biodiversità. Il Parco del Lura e il Parco Sorgenti del Torrente Lura si sono “Uniti per Natura”, per costruire una identità di Valle attraverso l’educazione ambientale e lo fanno idealmente in occasione della Giornata mondiale dell’Acqua del 22 marzo, per mettere al centro il torrente, le sue acque e la sua biodiversità.

Le scuole del territorio della Valle del torrente Lura saranno interessate nei prossimi due anni scolastici, partendo fin d’ora, da attività di educazione ambientale per approfondire lo studio e la conoscenza della biodiversità e degli habitat che arricchiscono il territorio. Non mancheranno iniziative aperte a tutta la cittadinanza, non appena sarà possibile fare eventi all’aperto.

Anche i social si occuperanno di raccontare la Valle, e invitiamo quindi tutti a seguire su facebook e su instagram il Centro biodiversità del Parco Lura che nelle prossime settimane cambierà nome per diventare “Valle del Torrente Lura – Uniti per Natura”

Scopri come le aree di laminazione Prati del Ceppo hanno ridotto il rischio di esondazione del torrente a valle.

L’IMPORTANZA DEL VERDE VICINO A CASA

La Valle del Torrente Lura è il corridoio verde che si estende lungo il torrente Lura per oltre 40 chilometri, da nord a sud. Per gli abitanti dei 20 Comuni che costituiscono i due Parchi rappresenta lo spazio verde più vicino a casa, nel quale svolgere le proprie attività e trascorrere il proprio tempo libero. In un periodo in cui la natura di prossimità è un’importante risorsa per il benessere, l’aumento della fruizione delle aree verdi vicine ai centri abitati rappresenta un aspetto positivo per i Parchi, a cui si avvicinano sempre più persone, ma accresce anche l’impatto che comportamenti poco attenti e dannosi hanno sull’ambiente, in particolar modo nelle aree periferiche e produttive, più soggette a forme di abbandono di rifiuti e ritenute meno portatrici dell’identità del luogo.

In tempi diversi da quelli dell’emergenza sanitaria, la fine di marzo avrebbe visto l’organizzazione della Giornata del Verde Pulito, che ogni anno attiva centinaia di persone in tutta la Valle. E’ quindi fondamentale ricordare il servizio svolto dal mondo del volontariato e dell’associazionismo (Protezione Civile, eco-volontari, volontari civici…) che, anche in questo periodo, attraverso le proprie azioni di presidio e cura del territorio, sottolinea l’importanza di una fruizione sostenibile dell’ambiente, rafforzando il senso di appartenenza ad un’unica “comunità di valle”.

SOCIAL

Le attività di educazione e comunicazione ambientale riprenderanno appena possibile grazie agli educatori di Koinè cooperativa sociale che nel frattempo invitano tutti a seguirli sui social, dove attraverso video, schede e quiz raccontano la ricchezza della biodiversità ora dell’intera valle del Lura, dalle sorgenti all’intera asta fluviale, su Instagram e facebook