team building con koine

Proponiamo alle aziende una giornata di team building sul tema della sostenibilità all’Abbazia di Chiaravalle, fondata nel 1135, tutt’oggi popolata da una comunità monastica cistercense, straordinario esempio architettonico di coesistenza di stile romanico e gotico, perfettamente amalgamatisi e declinati alla maniera tipicamente lombarda.

 Il gruppo aziendale avrà la possibilità di passare la giornata in un luogo in cui è possibile fare esperienza diretta con l’ambiente naturale, agricolo e di forte rilevanza sociale e territoriale, all’interno dell’orto e del Mulino. Durante l’esperienza i partecipanti conoscono l’ambiente che li ospita, ne scoprono le potenzialità, ragionano concretamente sulle migliorie che si possono apportare e, valutando i materiali e gli attrezzi a disposizione, si attivano e collaborano per mettere in atto un cambiamento visibile per il luogo stesso e i suoi fruitori.

La sostenibilità, sviluppata sfruttando le peculiarità del luogo, può essere interpretata affrontando numerose tematiche: riuso e riutilizzo, energie alternative, autoproduzione, aree protette, recupero delle tradizioni, cura e attenzioni alle nuove generazioni.

Durante la giornata ci sarà la testimonianza di un rappresentante della comunità monastica cistercense che vive in Abbazia e che ci porterà i saluti dell’Abate. Verrà ricordata la Regola di S. Benedetto, prega – lavora – studia che è alla base dello stile di vita dei monaci, regola che diventerà spunto per riflessioni e ragionamenti sulla sostenibilità ambientale, le relazioni interpersonali e il modello organizzativo aziendale.

Gli obiettivi della giornata sono:

  • Offrire un’esperienza di socialità ad un gruppo aziendale per sviluppare la capacità del lavoro di squadra;
  • Aumentare la coesione e il senso di appartenenza al gruppo di lavoro e all’Azienda;
  • Sviluppare la capacità di individuare risorse e vincoli per raggiungere gli obiettivi prefissati;
  • Fornire spunti di riflessione per avviare concreti cambiamenti degli stili di vita e dei consumi nell’ambito professionale;
  • Favorire la progettazione, la creatività e le capacità di problem solving facendo emergere le risorse personali e di gruppo in un’ottica di sostenibilità.