Musica e rime per uscire dal lockdown – Generazioni cooperative

margherite e bambini
Centri estivi 2020 – proseguono le iscrizioni
14 Luglio 2020
ida e nino agostino
Nuovi volti anti mafia sui muri di Cornaredo
23 Luglio 2020
Mostra tutto

Musica e rime per uscire dal lockdown – Generazioni cooperative

lab rap a bussero

Scrivere, incidere e rappresentare brani hip-hop a più voci, lasciandosi ispirare dalle proprie emozioni e idee, fino a “narrare” di sé e delle proprie esperienze è quello che hanno sperimentato alcuni gruppi di ragazze e ragazzi dai 15 ai 21 anni grazie al laboratorio Rap organizzato nelle scorse settimane da Koinè cooperativa sociale con  l’associazione di promozione sociale 232 – l’hip hop al servizio dell’educazione nei Centri di Aggregazione Giovanile Geko di Bussero e in tutti gli altri centri delle Martesana.

“Al Centro di Aggregazione Giovanile Geko di Bussero all’interno del laboratorio rap abbiamo avuto una forte presenza femminile, con una marcia in più. Le nostre ragazze hanno composto una canzone che parla del proprio sguardo verso il futuro. Non è mancato il supporto della componente maschile. All’interno del Centro di Aggregazione Giovanile Geko le attività sono ormai riprese dal 15 di giugno appena la fine del lockdowm ce lo ha permesso. Non sono mancati in questo periodo appuntamenti serali, gavettoni e appunto il laboratorio rap tenuto dagli esperti dell’associazione di promozione sociale 232– l’hip hop al servizio dell’educazione  , veri e propri professionisti del settore che da anni portano i laboratori rap a carattere educativo direttamente ai ragazzi, dal carcere minorile Beccaria, alle comunità, scuole e infine al Centro Giovanile di Bussero gestito da Koinè cooperativa sociale. Al termine del progetto ogni CAG della rete di Spazio Giovani Martesana avrà la propria song. Stay tuned!” – Ludovica Pirillo Educatrice-Coordinatrice politiche Giovanili di Koinè cooperativa sociale

gruppo 232

associazione 232, facciamo rap a Bussero

Attraverso la scrittura del brano i ragazzi hanno la possibilità di esprimere, rielaborare e condividere i propri vissuti, cosa particolarmente importante dopo i mesi di lockdown. Inoltre l’apprendimento delle tecniche base dell’Hip Hop e del canto permette loro di sperimentare nuove abilità e competenze e avvicinare nuove professionalità come tecnico audio, musicista, DJ e cantante.

Ecco alcuni versi scritti dalle ragazze del Geko:

Ho paura dell’ignoto di ciò che non conosco

mi sento dentro il vuoto nonostante io sia a posto

la preoccupazione di non arrivare dove voglio

il mare tutto muove ma io sono uno scoglio

……..

io credo in me e questo è già abbastanza

cammino a testa alta nessuno me l abbassa

continuo per la strada ignorando la massa 

sono io a tessere il filo se il futuro è una matassa

 Il laboratorio rap fa parte del progetto Generazioni cooperative realizzato con il sostegno della Fondazione di Comunità Milano – Città, Sud Ovest, Sud Est, Martesana onlus. La Fondazione si propone come piattaforma di partecipazione, basata sull’ascolto, e di prossimità ai bisogni del territorio. Promuove e supporta progetti di utilità sociale per rispondere, in modo innovativo, alle priorità espresse dalla collettività in ambito sociale, culturale e ambientale. La Fondazione di Comunità Milano catalizza risorse ed energie, promuove la cultura della solidarietà e del dono per una concreta filantropia di comunità che, oltre a rispondere all’emergenza sociale, possa agire per il bene collettivo e contribuire a migliorare la società nel suo insieme.

Il progetto è coordinato da Spazio Giovani Martesana  progetto che nasce in via sperimentale nel 1998 grazie alla volontà degli Enti Pubblici del territorio della Martesana che cooperano per progettare e permettere la realizzazione di azioni educative rivolte ai giovani del territorio.
Ad oggi SGM si compone di 8 centri di aggregazione giovanili ( tra cui Geko di Bussero gestito da Koinè) e di 5 educative di strada capaci di coinvolgere ogni anno migliaia di ragazzi in attività di carattere educativo, animativo e di crescita civica
#FondazioneComunitaMilano

Leggi cosa hanno fatto i centri giovanili durante il Lockdown